“Tutto passa, ma tutto rimane. Questa è la mia sensazione più profonda: che niente si perde completamente, niente svanisce, ma si conserva in qualche modo e da qualche parte. Ciò che ha valore rimane, anche se noi cessiamo di percepirlo.”

Pavel Aleksandrovič Florenskij

tratto da “Non dimenticatemi”, ed.  Mondadori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.