” La leggerezza interiore nasce forse dal sentirmi libera dalla zavorra terribile del futuro, indifferente al cruccio del passato. Immersa nell’attimo presente, come prima mai era accaduto, faccio finalmente parte del giardino, di quel mondo fluttuante di trasformazioni continue.”

Pia Pera

tratto da “Al giardino ancora non l’ho detto” ed. Ponte alle Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.