“Sotto uno strato di pregiudizi, di spiegazioni sbagliate, di aspettative inconsapevoli, di errori ripetitivi c’è la saggezza. Lascia che sia, com’è. Respira. Accetta la tua impotenza. C’è un disgelo, un sollievo, un’apertura. Abbandonata al tuo assurdo niente, ti invade un profumo di tigli e papaveri sfrontati fiammeggiano, ti arrendi, apri il cuore.”

Olga Chiaia

Tratto da: “Il bello di uscire dagli schemi” ed Feltrinelli

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.