“Ognuno di noi è una goccia d’acqua. Quest’acqua a un certo momento o evapora nel nulla o cade nel mare… Quando noi moriamo cosa capita alla mia goccia d’acqua? Dipende da chi sono io: la goccia d’acqua o l’acqua della goccia? Se sono la goccia d’acqua, la goccia d’acqua sparisce, muore; se durante la mia vita ho superato il mio individualismo, il mio egoismo e mi sono scoperto acqua e non soltanto goccia, non mi capita niente, anzi divento più acqua, non muoio… È la tensione superficiale che fa la goccia, è la sostanza che fa l’acqua. Abbiamo tutti la possibilità di scoprirci acqua.”

Raimond Panikkar

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.